“L’OPINIONE” di Paolo Ammazzamauro

Argomento: “Fase Due”

La Fase Due: Rave Party ma con precauzioni sanitarie.

Il popolo della notte ritorna per impadronirsi della terra ma con amore e mobbing aziendale.

La Fase Due è ormai alle porte e ciò crea un certo entusiasmo nella popolazione. La gente torna a pensare di fare quello che prima non si sognava nemmeno: allora via alla ricerca delle scarpe da ginnastica che non usavi dalle superiori, lavaggi delle parti intime – fino a ieri mute testimonianze di un epoca passata – e ricognizioni sotto casa per vedere se ti hanno ‘ciulato’ la macchina.

Questo clima di “dai che ce l’abbiamo fatta”, oltre che nella mente del popolo che progetta già le ferie (con la stessa convinzione di un gatto che ripara un tostapane), si ripercuote anche nella politica che sta ritornando ad essere funzionale e coerente come sempre.

Il Presidente del Consiglio critica le opposizioni apertamente, il M5S litiga con il PD suo alleato, Lega e M5S precedentemente alleati e poi scissi con rimpasto di governo conseguente tornano ad avere idee comuni, Renzi mette a punto strategie Dalemiane, il PD non dice un cazzo: la solita vecchia politica italica, quella su cui puoi sempre contare. Infine – proprio per non farci mancare nulla – ecco il colpo di scena offerto dalla Lega con..udite, udite: l’occupazione del parlamento. Mai si era visto un così folto numero di senatori leghisti in Parlamento! Mussolini – e non parlo di Alessandra ma del nonno Benito – sarebbe fiero di questi prodi e orgogliosi Padani!!

Quello che veramente serve è il ritorno alla normalità nelle piccole cose. Anche se i parrucchieri apriranno a Giugno, e i giovani di sinistra hanno ormai capelli e barbe stile Che Guevara con il golfino infeltrito, almeno riapriranno i cantieri e gli anziani avranno finalmente qualcosa da fare.

L’attività all’aria aperta sarà nuovamente concessa, perché la libertà te la devi sudare, e i parchi pubblici torneranno ad essere operativi: le aree giochi però chiuse, in modo che gli spacciatori possano esercitare in santa pace senza bambini che fanno casino.    

Il lavoro torna nelle nostre vite di italiani. La strategia di non fare tamponi sta funzionando e i contagi risultano essere sempre di meno. Il panico generalizzato lascia spazio alla distensione mentale e ritornare a produrre diventa così un eventualità sempre più vicina. Come disse il Faraone al popolo ebraico molto tempo fa: lavorare a mente serena è molto meglio che sentirsi obbligati da un sistema socio-economico che lucra sulla salute dei cittadini.

Tanto ormai che il peggio sia passato lo dimostrano anche gli obblighi legislativi di uscire con guanti, mascherina e armatura, il divieto di girare in auto per quanto possibile, la gestione degli ingressi scaglionati nelle attività funzionanti e l’imposizione di un metro di distanza da qualsiasi organismo animale o vegetale.

Ma è tutto oro quello che luccica? Il Presidente Conte, come in un film di fantascienza, ha gracchiato al suo equipaggio stellare di “attivare la Fase Due” e premuto il tasto rosso: gli accumulatori a ioni stanno portando energia al raggio che poterebbe distruggere Aldeeran (scusate, colpa del rewatchone di Star Wars durante la quarantena). Citazioni a parte, in qualsiasi pellicola che tratti di scienza, anche la più becera, la “Fase Due” è quella dove tutto solitamente va a puttane. Il destino della Galassia è nelle nostra mani, solo il nostro senso civico, il nostro BUON senso sopratutto e la nostra ferrea applicazione dei principi appresi negli ultimi due mesi ci potrà salvare. Intanto domani festa condominiale da Pizzotti che griglia sul balcone o, per chi non fosse contento, una bella cena a lume di candela nei migliori ristoranti all’aperto della Calabria!

Paolo Ammazzamauro

4 risposte a "“L’OPINIONE” di Paolo Ammazzamauro"

  1. Ciao Giulia… grazie … al di là delle opinioni dello straordinario Paolo, che racchiudono un grande senso dell’ironia, speriamo presto possa migliorare questa difficile situazione…. Anche il Sig. Ammazzamauro ci teneva a ringraziarti e, come sempre, lo fa a modo suo… cito le sue parole: “Cara Giulia, La ringrazio per i complimenti… La saluto sperando che questa fase due non mandi tutto a p*****e… Un caro saluto P. A.”

    Il Sig. Ammazzamauro non si smentisce mai…. è sempre il solito …

    "Mi piace"

    1. Grazie Vikibaum per il commento … Conte, al di là della satira, ha dovuto sostenere, a differenza dei suoi predecessori, una situazione particolarmente difficile… forse una delle più complesse del dopoguerra… altri hanno speculato su questa situazione ma, nel suo caso, è stato bravo… ha dovuto prendere decisioni difficili, controbattere contro politici senza scrupoli e organizzare la ‘fase due’.. una strategia rischiosa e una scelta particolarmente complessa… il problema maggiore, a mio avviso, sono gli italiani … Accentuato individualismo e nessuna empatia verso il prossimo… proprio la mancanza del buon senso civico dei cittadini potrebbe causare nuovi focolai e una successiva diffusione del virus… speriamo bene.. ciauuu Vikibaum

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...